Villaggi Puglia: selezione di villaggi Puglia per le tue vacanze nei campeggi e villaggi della Puglia
Villaggi Puglia
Sei in: 

Puglia » La notte di San Giovanni a Bitetto

La notte di San Giovanni a Bitetto

Veduta di Bitetto, Bari

Il viaggio nel tempo

La bella stagione è arrivata, gli alberi e le piante iniziano a rifiorire, segno che l’inverno, quest’anno meno rigido rispetto alle medie degli ultimi decenni, è ormai alle spalle. E quando il sole inizia a diventare protagonista delle giornate, ecco che in tutti gli appassionati di storia, tradizione e religione, inizia a salire l’emozione trepidante per uno degli appuntamenti più importanti dell’estate italiana. Stiamo parlando della notte di San Giovanni, una delle rappresentazioni tradizionali di maggiore fascino, presenti nel Belpaese, che ogni anno spinge le migliaia di turisti che spesso già si trovano a soggiornare in villaggi e hotel in Puglia, a recarsi a Bitetto, in provincia di Bari. Nella notte tra il 23 ed il 24 giugno, in concomitanza con il solstizio d’estate, la piccola cittadina pugliese, nota in tutto il mondo anche come la Città dell'Oliva Termite, si veste a festa: il borgo antico fa un salto nel passato dando lustro a musici, cantastorie e cartomanti che, rievocando la lontana epoca rinascimentale, si esibiscono fino a fino alle prime ore del mattino. Una tradizione, quella bitettese, che basa il suo grande portato emozionale sui temi legati all’amore per la vita e per le bellezze che essa sa donarci. E’ così che, tra le vie e le piazze della città, prendono vita spettacolari installazioni artistiche dedicate ai migliori talenti della zona. Ma la notte di San Giovanni rappresenta un momento di convivialità sociale che non può non esprimersi anche attraverso il buon cibo: tra formaggio, vini locali e gli spaghetti alla san giuannid, i cui protagonisti sono pomodori, capperi e acciughe, i turisti possono godere a pieno anche della gastronomia pugliese.  

Una notte magica

L'evento più amato dal borgo di Bitetto, come detto, si svolge tutti gli anni durante la sera del 23 giugno. A partire dalle ore 21, la cittadina inizia il viaggio nel tempo tornando agli antichi fasti rinascimentali, quando l’estate veniva salutata con momenti di gioia e folklore legati alla tradizione popolare. Ed è proprio questa tradizione a spingere gli oltre 10 mila abitanti del paese ad unire le forze per dare vita ad una manifestazione davvero imperdibile, di grande fascino. A testimoniarlo sono i numeri che ogni anno vengono registrati dagli organizzatori: il centro storico, vero e proprio cuore pulsante della notte di San Giovanni, arriva ad ospitare migliaia di persone, desiderose di partecipare ad uno degli eventi storici più importanti del Paese. Qui, tra amore, magia, degustazioni gastronomiche e tradizionali rituali, anche nell’edizione 2016 l’assoluta protagonista della serata sarà come sempre la bellezza della vita. Abbracciata da un’atmosfera impareggiabile, come quella creata dal solstizio d’estate, che rappresenta la giornata più lunga dell’anno, gli elementi imprescindibili del nostro pianeta, l’aria, il fuoco, la terra e l’acqua, si fonderanno per dare vita a spettacoli di grandissimo impatto, perfetti per rievocare il passato con emozione e suggestione.

La leggenda

Molti di voi, probabilmente, si staranno chiedendo quali siano le credenze storiche e religiose che si legano, sin dal passato, a questa giornata, rendendola così particolare e speciale. La risposta arriva da una leggenda antica che si tramanda di generazione in generazione e che, in particolar modo in Puglia, è rimasta fortemente legata anche all’odierna società. Secondo la credenza popolare, durante i giorni solstiziali, il sole si sposa con la luna: un evento mitico, che riversa sulla Terra energie benefiche in grado di guarire ogni tipo di malessere. Ed è proprio per questa ragione che la serata tra il 23 e il 24 giugno è pienamente dedicata alla vita: il centro storico di Bitetto si avvolge di un’atmosfera magica e sognante in grado di emozionare anche i più scettici. Gli spettacoli musicali e teatrali, che si alternano con le manifestazioni legate alle tradizioni ed ai sapori tipici baresi, salutano l’inizio dell’estate in modo unico: partecipare è sempre un assoluto piacere, mancare l’appuntamento, invece, un peccato imperdonabile.

Il prossimo giovedì 23 giugno sarà il momento ideale per riversarsi tra le strade della città e lasciarsi coccolare ed emozionare dalla marea festante che popolerà il borgo. Un momento unico, come detto, per iniziare l’estate nel migliore dei modi, all’insegna del divertimento e, perché no, del risparmio. La Pro Loco Juvenilia Vitetum, che ogni anno organizza a Bitetto la notte di San Giovanni infatti, lavora con il massimo dell’impegno per offrire spettacoli nuovi, frizzanti e, soprattutto, sempre gratuiti. Le famiglie che parteciperanno alla serata, dunque, avranno l’opportunità di spostarsi da una rappresentazione teatrale ad una rievocazione musicale in modo assolutamente libero, per apprezzare al meglio uno dei centri storici più belli della Puglia e per vegliare e festeggiare tutti assieme durante la notte più misteriosa dell’anno. E, ci raccomandiamo, non dimenticate di portare con voi aglio e cipolle: unendo il tutto insieme alle erbe che vengono raccolte dai contadini della zona durante la notte della vigilia di San Giovanni, si prepareranno acque magiche, da impiegare come soluzioni da bere rigeneranti e curative. Parola di leggenda millenaria.